Come guadagnare con un Food Blog e un sito di Ricette

E’ possibile guadagnare con un Food Blog? Se sì, quanto guadagna un Food Blogger? In questo articolo vedremo i vari metodi per monetizzare e rendere profittevole un sito di cucina e ricette.

come guadagnare con un food blog

Negli ultimi anni abbiamo visto letteralmente una esplosione di contenuti riguardanti il cibo e la ristorazione con una conseguente crescita esponenziale dei Food Blogger e dei siti di ricette.

Ovviamente come in ogni settore la questione guadagno gioca un ruolo assai importante ma non sempre chi apre un blog di cucina sa come monetizzare i propri followers e il proprio traffico sul sito.

Prima di pensare a come guadagnare dal proprio Food Blog bisogna ragionare su due punti fondamenti:

  • Nicchia di riferimento;
  • Tipo di Contenuti.

Senza queste due idee ben chiare in testa non si può minimamente pensare di riuscire a guadagnare seriamente con il proprio blog.

Il primo passo quindi è focalizzarsi su una nicchia e diventare il punto di riferimento della stessa.

Degli esempi di nicchie molto influenti possono essere quella dei cibi Vegani o dei Dolci, oppure per essere ancora più focalizzati il Cake Design.

Naturalmente sai meglio di me queste nicchie sono oramai diventate una giungla oltre che fortemente inflazionate e sai anche che cercare di diventarne il punto di riferimento è quasi impossibile.

Quindi cerca una nicchia che ti piaccia oppure creala tu stesso e comincia a pubblicare contenuti di alto valore per posizionarti come leader del mercato.

Parliamo di contenuti.

Per contenuti si intendono, foto, ricette, recensioni di locali e prodotti, video ecc.

Ognuno di questi dovrà essere creato seguendo uno stile altamente riconoscibile e fatto in modo da incentivare l’interazione dell’utente e la condivisione.

Una volta che avrai stabilito nicchia e tipi di contenuti potrai finalmente dedicarti ai metodi di monetizzazione del Food Blog.

Esistono principalmente tre tipi di metodi:

  • Pubblicità attraverso Banner (Adsense, Altervista ecc.);
  • Affiliazioni;
  • Lo scoprirai alla fine dell’articolo :-).

1. Pubblicità attraverso Banner

Un metodo molto usato dai blogger di tutto il mondo è il programma Adsense di Google.

Adsense permette, dopo l’iscrizione, di inserire dei codici all’interno del proprio sito/blog nelle posizioni da noi scelte per far visualizzare dei banner pubblicitari.

Ogni volta che un utente clicca su uno di questi banner ti verrà accreditata una piccola somma che potrai vedere nella pagina dei report di Adsense.

Molti food blogger hanno un blog creato con Giallo Zafferano (e quindi con Altervista).

Questo strumento seppur gratuito consente di mettere in piedi un blog con molte funzioni, non a caso viene creato usando WordPress (che io amo).

Nella versione customizzata di WordPress di GZ trovi una sezione chiamata “Guadagna“, da lì potrai gestire tutto ciò che riguarda la monetizzazione attraverso i banner del circuito Altervista.

Il consiglio che ti do, se sei inesperto di WordPress e non conosci bene i codici di programmazione e html, è di scegliere tra i temi predefiniti che la piattaforma ti mette a disposizione e attivare il pilota automatico di Altervista.

Il pilota automatico attraverso i temi di default, sceglierà i posti migliori dove posizionare i banner per cercare di farti guadagnare di più.

Guadagnare con un food blog e sito di ricette/cucina

Esistono ovviamente tecniche avanzate per guadagnare meglio e di più con i banner, per una guida avanzata leggi attentamente il terzo punto di questa guida!

2. Affiliazioni

Per farti capire il mondo delle affiliazioni parto da uno dei siti più conosciuti.

Amazon è uno dei primi e-commerce a livello mondiale con uno dei più alti tassi di fiducia.

Tutti conoscono Amazon ma in pochissimi conoscono il suo programma di Affiliazione.

In poche parole l’affiliazione (e questo è valido per il 90% dei tipi di affiliazione) permette di vendere, attraverso un link personalizzato, qualsiasi prodotto del sito ricevendo una commissione per ogni vendita generata.

Come utilizzare le affiliazioni in un Food Blog?

Ovviamente ci sono vari tipi di Food Blog ma ti faccio l’esempio con un Food Blog che pubblica solo ricette Vegane (nicchia ormai quasi satura).

Pubblico una ricetta su come fare un determinato piatto e nell’articolo promuovo il libro di ricette al quale mi sono ispirato.

Su Amazon sono disponibili, per quanto riguarda i libri, sia le versioni cartacee e sia le versioni Kindle/eBook.
(Vedi esempio di link affiliato http://amzn.to/2mQiEdW)

Se invece abbiamo utilizzato un prodotto per la preparazione, esempio un macchinario da cucina, possiamo consigliarlo e spiegare perché ci siamo trovati bene con lo stesso.
(Vedi esempio di link affiliato http://amzn.to/2mQpRe1)

Una volta pubblicato l’articolo con il link affiliato, quando un utente lo clicca e acquista il prodotto, riceverai una commissione fino al 10%.

Il totale delle commissioni maturate nell’arco di un mese, una volta raggiunta la soglia di pagamento di € 25,00, ti saranno accreditate o sul conto corrente o pagate tramite Buoni Amazon.

Il programma di Affiliazione di Amazon è uno dei più semplici e permette di avere migliaia di prodotti da rivendere in qualsiasi settore (vendono anche le merendine 😛 ).

Qui sotto trovi il link per iscriverti al programma.

Programma Affiliazione Amazon

🔥 Se già conosci le Affiliazioni Amazon e stai cercando una guida avanzata per cominciare a spingere sull’acceleratore dei tuoi guadagni non perderti il lancio del  corso AffilEat – Guadagnare con un Food Blog e le Affiliazioni.

All’interno potrai trovare:

  1. Strategie avanzate per spingere gli utenti all’acquisto;
  2. Schema operativo per creare post che vendono da soli;
  3. Tanta altra bella roba che stiamo aggiungendo di giorno in giorno

🔥 Iscriviti alla lista d’attesa, ti invierò una mail personalmente quando sarà pronto 🙂

ISCRIVIMI ALLA LISTA D’ATTESA

 

Esiste un terzo metodo per guadagnare con un Food Blog e lo puoi trovare qui sotto.

3. Monetizzazione Avanzata

Questo contenuto è bloccato ma...puoi sbloccarlo!image/svg+xml
Ho impiegato molto tempo per creare questo post.

Per visualizzare la parte più importante dell'articolo ti chiedo solo un piccolo favore, condividilo con i tuoi amici sui social utilizzando i pulsanti qui sotto, il contenuto verrà sbloccato automaticamente.

Grazie amico/a 🙂