Il Golfo di Gaeta nel Piatto – La Tana Di Cagliostro

Ogni tanto sento il bisogno di ritornare nei miei locali preferiti per riscoprire quella familiarità e quella confidenza che non trovi ovunque e ormai, il Ristorante La Tana di Cagliostro a Gaeta, è diventato una tappa rituale.

La location è la stessa di sempre ma la vera scoperta continua è il menù che varia di volta in volta a seconda della disponibilità e dal pescato del giorno.

Una scelta di stile e qualità per La Tana di Cagliostro che lo rende uno dei pochi ristoranti a Gaeta ad essere in continua evoluzione, crescita e sperimentazione, rimanendo sempre con piedi ben saldi sulle tradizioni culinarie gaetane.

Il menù è fisso: Antipasto, Primo di Pesce, Secondo di Pesce, contorno e dolce a 25€ escluse le bevande.

SEGUIMI PER ALTRI VIDEO

Come entrée ho mangiato questo antipasto con insalata di polpo e pomodorini, tiella di Gaeta con zucchine e gamberetti, crocchetta di salmone e zucchine, alici alla scapece e la loro famosa parmigiana di alici (droga pura 😋).

Quando ho scoperto il primo piatto ho pensato dentro di me: “Cooooosaaa?! I friarielli con le vongole e cozze?”.

Ma poi mi hanno presentato questo e una volta dato il primo morso mi sono commosso!

Cottura della pasta al dente, abbinamento sublime tra amaro dei friarielli e sapido delle cozze e vongole…Perfetta!

E comunque se te lo stai chiedendo dalle nostre parti i friarielli sarebbero i più comuni peperoncini verdi amari anche detti friggitelli.

I friarielli napoletani sono un’altra cosa (broccoletti).

Dopo questo trionfo passiamo al secondo: tonno rosso (pescato la notte prima, vedi sul dizionario “pesce fresco”) con un sughetto di pomodori spagnolette, olive e cipolla accompagnato da fagiolini, per sgrassare 😉.

Arrivati a questo punto la pancia era già bella piena ma, come tutti sanno, per il dolce c’è uno stomaco a parte, quindi…daje di dolce!

Che dire amici, la Tana di Cagliostro è quel porto sicuro che ti riporta indietro alla cucina della nonna e ai vecchi sapori.

Una cucina dalle basi povere che con poco riusciva a sfamare e stupire la famiglia e la città intera.

Bravo Andrea, mi fai addicriare ogni volta 😋 Li trovate su Instagram @latanadicagliostro.

Se volete sapere i locali dove vado in tempo reale seguitemi su Instagram su @lafamaputtana e @hungryluciano

 

Articolo precedenteTrofie con Funghi e Pancetta
Blogger, Instagramer incallito e amante del Cibo, quello con la C maiuscola (la C è di Colesterolo). Polpetta di nonna patrimonio dell'Unesco, Parmigiana di mamma ottava meraviglia del mondo.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo Nome